Cetriolo: Proprietà e Ricette Sfiziose dell’Ortaggio più Estivo che ci sia

Il cetriolo è l’ortaggio “must” dell’estate, fresco e anche salutare perché contiene l’acido tartarico che impedisce ai carboidrati di trasformarsi in grassi e quindi aiuta a mantenere il peso sotto controllo.

Cetriolo

Altre caratteristiche salutari del cetriolo sono l’alto contenuto di acqua, pochissime calorie e molte vitamine e minerali (provitamina A, vitamine del complesso B, vitamina C, potassio, ferro, calcio, iodio e manganese), è un ottimo ortaggio per purificare i reni da liquidi e tossine, e migliorare l’attività del fegato e del pancreas, inoltre aiuta a regolarizzare l’acidità gastrica.

Una volta veniva fatto mangiare a chi aveva problemi di vermi intestinali o come antipiretico, inoltre è indicato per chi soffre di gotta perchè aiuta a espellere gli acidi urici. Un’altra caratteristica dei cetrioli è quella di prevenire la formazione di calcoli ai reni e alla vescica, combattere la costipazione e lubrificare le articolazioni. E per finire ha anche proprietà ipocolesterolemiche, quindi riesce ad abbassare il tasso di colesterolo cattivo nel sangue.

Alcuni invece di mangiarli li usano come prodotti di bellezza, essendo ricchi di zolfo infatti i cetrioli aiutano a schiarire le macchie della pelle, lenire le scottature e ridurre le rughe… quante volte abbiamo visto le attrici girare per le Spa con le fette di cetriolo sugli occhi, questo perché aiutano a ridurre gonfiori e occhiaie e quindi aiutano a ringiovanire lo sguardo.

Tritando un cetriolo con dell’olio di oliva e un paio di gocce di limone è possibile ottenere una maschera per il viso che deterge la pelle a fondo dilatando i pori, può essere usata anche come uno struccante!

Esistono diverse varietà di cetrioli e le più diffuse sono:

– il Verde Lungo d’Italia;
– il Marketer che può avere frutti lunghi fino a 25 cm;
– il Mezzo Lungo Bianco che ha buccia bianca (una qualità piuttosto rara)
– il Parigino.

In Italia viene coltivato soprattutto nel Lazio, nel Veneto, in Puglia, Campania, Sicilia, ma è facile trovarlo negli orti di ogni regione, quelli più piccoli sono perfetti da mettere sott’aceto, ma anche quando li acquistate o li coltivate, cercate di non farli crescere troppo altrimenti saranno pieni di semi e poco saporiti; si conservano anche una decina di giorni nello scomparto del frigo dedicato alla verdura oppure affettati e messi sotto sale, in questo modo saranno anche molto più digeribili.
Ricette col cetriolo

Normalmente si mangia crudo così com’è, affettato nell’insalata o insieme ai pomodori, ma ci sono alcune ricette che vi sorprenderanno!

centrifugato

La prima ricetta è per ottenere un centrifugato ottimo per depurare l’organismo.

Ingredienti:

• 1 cetriolo;
• 1 mela verde;
• 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato;
• 1 cucchiaio di succo di limone.

Vi servirà una centrifuga, in mancanza potete frullare bene tutto e poi filtrare con un colino a maglie fitte, lavate e tagliate la mela e il cetriolo, centrifugate il tutto in modo da ottenere un succo a cui andrete ad aggiungere il succo di limone e lo zenzero; mescolate energicamente e bevetelo… sapore molto particolare piccante e piacevolmente fresco!

cetrioli ripieni di formaggio

La seconda ricetta è un po’ particolare, si tratta di cetrioli ripieni di formaggio.

Ingredienti:

• 8 cetrioli teneri
• 100 g di caprino
• 100 g di robiola fresca
• 50 g di grana grattugiato
• 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
• 2 cucchiai di succo di limone
• 1 peperoncino rosso fresco
• sale

Lavate e pelate i cetrioli, tagliateli in parti di circa 3-4 cm e svuotateli con un cucchiaino o un levatorsoli, salateli e lasciateli a bagno per 20 minuti.

A parte mescolate i formaggi, l’olio, il limone e il peperoncino, con questo composto farcirete i tronchetti di cetrioli che avrete lasciato scolare per bene su carta da cucina.

Potete servirli cosparsi di erba cipollina fresca o prezzemolo… sono un ottimo e sfizioso antipasto!

gazpacho spagnolo

Come terza ricetta non può certo mancare il gazpacho spagnolo, la zuppa fredda perfetta per le giornate estive

Ingredienti:

• 1 chilo di pomodori
• 1 peperone rosso
• 1 peperone verde
• 1 cetriolo
• 2 spicchi di aglio
• 2 cucchiai di aceto di vino bianco
• olio
• 100 gr di mollica rafferma

Ammollate il pane raffermo in acqua, per renderlo morbido ma non inzuppato, pelate il cetriolo e tagliatelo a fettine, tagliate i pomodori, peperoni e l’aglio e mettete tutto in un frullatore con un filo d’olio, l’aceto e il pane ben strizzato.

Una volta che avrete un composto liscio privo di grumi passatelo con un colino in modo da eliminare le bucce dei pomodori e i semi, mettete in frigo e lasciate riposare fino a quando non sarà bello freddo.

Potete servire il gazpacho un ciotole con un filo d’olio crudo, una spolverata di pepe e dei crostini tostati.

tzatziki greco

L’ultima ricetta è una delizia per il palato: lo tzatziki greco, perfetto da usare sui crostini di pane per un aperitivo sfizioso.

• 1 vasetto di yogurt greco
• 1 cetriolo
• 1 spicchio d’aglio
• 1 cucchiaio d’olio
• sale e pepe
• aneto
• 1 cucchiaino di aceto
• una grattugia
• un colino e un panno da cucina ben pulito

Per prima cosa dovrete ottenere una sorta di filtro usando il colino ricoperto dal panno da cucina, quindi iniziate a grattugiare il cetriolo senza buccia. La polpa ottenuta andrà lasciata filtrare per una mezz’oretta, dopo di ché strizzate bene il panno con dentro la polpa di cetriolo.

Ora prendete il cetriolo privato della sua acqua e mettetelo in un mixer, aggiungete lo yogurt, lo spicchio d’aglio sbucciato, l’aneto, l’olio, il sale ed il pepe, frullate fino ad ottenere una salsa cremosa.

Perfetto per accompagnare piatti di ogni tipo dando un sapore fresco e tipicamente estivo!

http://www.eticamente.net/57253/cetriolo-proprieta-e-ricette-sfiziose-dellortaggio-piu-estivo-che-ci-sia.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *