«Non due»

10 NOVEMBRE 2015


Questo è uno dei mantra più antichi. Ogni volta che ti senti diviso, ogni volta che avverti il manifestarsi in te di una dualità, ripeti semplicemente: «Non due». Ma dillo con consapevolezza; non ripeterlo in modo meccanico. Ogni volta che senti salire in te una vampata d’amore, ripeti: «Non due», altrimenti l’odio starà in agguato: odio e amore sono un fenomeno solo. 

Ogni volta che ti senti sopraffare dall’odio, ripeti: «Non due». Ogni volta che senti un attaccamento alla vita, ripeti: «Non due». Ogni volta che avverti paura di morire, ripeti: «Non due». Solo l’uno esiste.

E queste parole dovrebbero essere profondamente comprese. Dovrebbe essere una comprensione che nasce da un’intelligenza, colma di chiarezza, penetrante, e all’improvviso sentirai dentro di te un rilassamento. Nel momento in cui dici: «Non due» — se lo dici con comprensione, se non lo ripeti in modo meccanico — all’improvviso avvertirai un’illuminazione.

Osho

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *