Osho: Aspetta il momento giusto


 Prima di iniziare a fare l’amore, sedete semplicemente
in silenzio, state insieme per quindici minuti,
tenendovi per mano, incrociandole. State seduti nel-
l’oscurità, oppure tenete una luce molto bassa e sentite
reciprocamente l’uno l’energia dell’altra. Sintonizzatevi;
per farlo, respirate insieme. Quando uno
di voi espira, l’altro inspira; quando uno inspira, l’altro espira.
 Nel giro di due o tre minuti, entrerete in quel ritmo.
Respirate come foste un unico organismo: non
due corpi, ma uno solo. E guardatevi negli occhi,
senza avere uno sguardo aggressivo, guardatevi con estrema dolcezza.
 Prendetevi tutto il tempo per godervi la presenza
l’uno dell’altra. Giocate con i vostri corpi; e non iniziate
a fare l’amore, a meno che il movimento non
scaturisca spontaneamente: non dovete essere voi a
fare l’amore, all’improvviso vi dovete ritrovare a farlo.
 Aspettate quel momento: se non viene, non occorre
forzarlo. Va benissimo così: andate a dormire,
non vi è alcuna necessità di fare l’amore.
 Aspettate quel momento, per uno, due o tre giorni;
un giorno verrà. E quando arriva, l’amore scenderà
molto in profondità: sarà una sensazione incredibilmente
silenziosa, qualcosa di oceanico. Ma
 aspettate quel momento, non forzatelo.
 L’amore è qualcosa che dev’essere fatto come fosse
una meditazione. È qualcosa che dev’essere accolto e
gustato molto lentamente, in modo tale che tutto il tuo
essere ne sia profondamente soffuso e diventi un’esperienza
così travolgente da annullarti totalmente.
 Non è che tu fai l’amore, tu sei amore! L’amore diventa
un’energia molto più grande che ti avvolge e
trascende sia te che il tuo partner; entrambi vi perdete
in quell’energia, ma perché accada, dovrete aspettare.
 Aspettate quel momento e presto ne coglierete il
trucco. Lasciate che la vostra energia si accumuli, e
lasciate che accada spontaneamente. Piano piano diventerete
consapevoli, percepirete l’istante in cui accade.
Inizierete a coglierne i sintomi, ne percepirete
il preludio, e a quel punto non avrete più difficoltà a
immergervi in quella dimensione d’amore, in cui
siete semplicemente amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *