Osho: Comunione


 Inizia a fare questa meditazione insieme al tuo partner.

 La sera, sedetevi l’uno di fronte all’altro e tenetevi per

mano, incrociandole. Per dieci minuti guardatevi negli

occhi, e se il corpo inizia a muoversi e a ondeggiare, lasciatelo fare.

 Potete sbattere le palpebre, ma continuate a guardarvi

negli occhi. Sicuramente il corpo inizierà a ondeggiare,

lasciatelo fare, ma non lasciate andare il contatto delle

mani, qualsiasi cosa accada. Non dimenticatelo!

 Trascorsi dieci minuti, chiudete gli occhi e lasciatevi

ondeggiare per altri dieci minuti; poi alzatevi in

piedi e ondeggiate insieme, sempre tenendovi per mano, per altri dieci minuti.

 In questo modo le vostre energie si fonderanno

profondamente. Dunque: per dieci minuti state seduti

e guardatevi negli occhi il più profondamente possibile, e

lasciatevi ondeggiare; poi per dieci minuti, sempre

restando seduti, chiude te gli occhi e ondeggiate;

sentite semplicemente che l’energia si sta

impossessando di voi. Poi aprite gli occhi, alzatevi

 e ondeggiate. In pratica diventerà una danza, ma non smettete mai di tenervi le mani, incrociate.

Fate questo esercizio per trenta minuti, ogni notte,

per dieci giorni e vi sentirete benissimo. Se lo volete,

potete ripeterlo anche al mattino: lo potete fare due volte al giorno, ma non di più. 
Osho: La Verità che Cura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *