Osho: Il mantra del “Sì”


 Io ti insegno a dire sì alla vita, all’amore, alla gente.
È vero, esistono le spine, ma non è il caso di contarle.
Ignorale, medita sulla rosa. E se la tua meditazione
scende in profondità in quella rosa, e la rosa
scende in profondità dentro di te, le spine diventeranno
sempre più piccole, rispetto a ciò che sono ora.
  
Verrà un momento in cui la rosa ti possiederà totalmente,
e nel mondo intero non esisterà più spina alcuna.
 Inizia a riversare tutta la tua energia nel sì: rendilo
un mantra. Ogni notte, prima di andare a dormire, ripeti: “Sì, sì, sì…” ed entra in sintonia con questo sì.
 Ondeggia, accompagnandoti a quel suono, e lascia
che ti avvolga totalmente, lascia che emani da
tutto il tuo essere: dalle dita dei piedi alla testa. Lascia
che ti penetri. Continua a ripetere: “Sì, sì, sì…”.
 Per dieci minuti, ogni sera, lascia che sia la tua preghiera; poi va’ a dormire.
 Al mattino, all’alba, prima di alzarti, di nuovo, per
almeno tre minuti, siedi sul letto e torna a ripetere
questo mantra. La prima cosa da fare, appena svegli,
è ripetere questo “Sì”, cogliendone la sensazione.
 Poi, durante il giorno, ogni volta che ti senti negativo,
fermati immediatamente, anche in mezzo alla
strada, fermati ovunque ti trovi. Se puoi ripetere a
voce alta: “Sì, sì, sì” benissimo; altrimenti ripetilo in
silenzio: “Sì, sì, sì” per almeno tre minuti.
Esercitati con questo metodo per tre settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *