Un’aura protettiva

Meditation For Busy People

Quando: Tutte le sere, l’ultima cosa prima di andare a dormire. La prima cosa appena svegli al mattino
Durata: 4 – 5 minuti
Prima Fase: Immagina un Alone di Luce
“Siedi sul tuo letto ed immagina un’aura che circonda il tuo corpo, solo sei pollici lontana dal tuo corpo, nella stessa identica forma del tuo corpo … che ti circonda, e ti protegge. Diventerà come un riparo. Continuando a sentirla, vai a dormire, entra nel sonno immaginando che quell’aura sia come una coperta che ti avvolge, che ti protegge da ogni tensione che possa entrare dall’esterno, da ogni pensiero che entri da fuori. Nessuna vibrazione esterna può penetrarti. Cadi addormentato ma quell’immaginazione entrerà nel tuo inconscio diventando una forza ed un’energia tremenda.
Seconda Fase: Al mattino…
“Al mattino, nel momento in cui senti che il dormire è terminato, non aprire gli occhi: senti proprio la tua aura sopra tutto il tuo corpo che ti protegge. Fallo per quattro o cinque minuti, e poi alzati.
Terza Fase: Tutto il Tempo…
“Facendo il bagno, assaporando il thé, ricordalo sempre. In qualsiasi altro momento durante il giorno quando lo ricordi – seduto in macchina o in ufficio quando non fai nulla – rilassatici proprio dentro, continuamente.
“Questo succede a molte persone, non sappiamo come proteggerci. Gli altri non sono  altro che emittenti continui delle loro vibrazioni sottili. Alcuni passano buttando qualcosa di energetico dentro di te, se sei ricettivo e non hai un’aura protettiva … la meditazione ti rende molto ricettivo.
“Per questo, se sei solo, va bene; quando sei circondato da persone meditative, molto bene, ma quando sei nel mondo, il mercato e la gente non è meditativa, anzi è molto ansiosa e tesa, e tu inizi a raccogliere questo tipo di energia. Dopo la meditazione dovreste creare un’aura protettiva; a volte accade automaticamente, a volte non succede, e se non succede automaticamente, dovreste lavorare per ottenerla. E dovrebbe esserci nel giro di tre mesi, dopo inizierai a sentirti molto potente.”
Osho, Dance Your Way to God

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *