Il fluire dell’energia


 L’energia scorre sempre verso l’oggetto d’amore;
pertanto, ogni volta che senti la tua energia bloccata
da qualche parte, trova un oggetto d’amore: quello è
il segreto per far sì che fluisca.
 Qualsiasi oggetto andrà bene, si tratta solo di una
scusa. Se riesci a toccare un albero con profonda
amorevolezza, vedrai che l’energia inizierà a fluire;
accade, perché ovunque vi sia amore, l’energia si riversa
in quella direzione. È esattamente simile all’acqua
che scorre verso il basso; pertanto, ovunque
sia il mare, l’acqua lo ricerca e continua a scorrere
verso il suo livello.
 L’energia ricerca il “livello d’amore”: ovunque vi
sia amore, l’energia continua a scorrere in quella direzione.
 Un massaggio può essere utile. Se lo fai con profonda
amorevolezza, può essere utile. In ogni caso, qualsiasi
cosa può essere d’aiuto.
 Puoi prendere in mano un sasso e tenerlo con amore
profondo, con un intimo rispetto. Chiudi gli occhi
e senti un amore travolgente per quella pietra; prova
riconoscenza per la sua esistenza, sii grato perché accetta
il tuo amore; all’improvviso percepirai una pulsazione
e l’energia che si muove. Poi, piano piano, in
realtà non sarà più necessario usare alcun oggetto: la
semplice idea di amare qualcuno, ed ecco che l’energia
fluirà. Infine, perfino quell’idea può essere lasciata
perdere: puoi semplicemente essere amorevole e
l’energia fluirà.
 L’amore è un flusso, e ogni volta che ci si ritrova
congelati, ciò accade perché non si ama. L’amore è
calore, e non ci si può congelare se quel calore è presente.
Quando l’amore non è presente, tutto è freddo,
si inizia a precipitare al di sotto dello zero.
 Ebbene, questa è una delle cose fondamentali da
ricordare: l’amore è calore, e così l’odio; l’indifferenza
è fredda. Dunque, perfino quando odii, l’energia
inizia a fluire; certo, quel flusso è distruttivo. Quando
sei in collera, l’energia inizia a fluire: ecco perché
la gente si sente bene dopo uno scoppio di rabbia; in
un certo senso, qualcosa si è scaricato. È qualcosa di
molto distruttivo; se fosse stato sprigionato attraverso
l’amore, avrebbe potuto creare qualcosa… comunque,
è sempre meglio che trattenersi.
 Se sei indifferente, non fluisci. Pertanto, qualsiasi
cosa ti sciolga e ti scaldi è ottima. No, non è un massaggio
in sé che funziona, è il tuo coinvolgimento, il
tuo rispetto, il tuo amore.
 Provalo con una pietra: massaggiala semplicemente
e osserva cosa accade. E sii amorevole… prova
con un albero, e quando senti che sta accadendo,
siedi semplicemente in silenzio e sperimenta.
 Ricorda qualcuno che ami: un uomo, una donna,
un bambino o un fiore. Ricorda quel fiore; la semplice
idea… e all’improvviso percepirai il fluire dell’energia.
 A quel punto lascia cadere anche quell’idea. Un
giorno, siedi in silenzio e sii semplicemente amorevole;
senza indirizzare quell’amorevolezza verso
qualcuno in particolare. Siedi semplicemente in silenzio
in uno stato d’animo amorevole; siedi in silenzio
e in amore, e vedrai che l’energia sta fluendo.
 Allora conoscerai la chiave: l’amore è la chiave.
L’amore è quel flusso.
 Osho.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *